ACCEDI    
« Indietro

ExcellentNet aderisce ad Asso Mutuo Credito

12 Marzo 2015
Condividi su: condividi su twitter condividi su facebook condividi su google plus condividi su linkedin

ExcellentNet entra a far parte di AMC - Associazione Italiana dei Circuiti di Mutuo Credito, associazione non a scopo di lucro che si propone di regolamentare e promuovere a livello internazionale i servizi di corporate barter e l’utilizzo di monete complementari.

In questi ultimi anni PMI, professionisti, artigiani, Pubbliche Amministrazioni hanno affrontato innumerevoli difficoltà derivate dalla crisi internazionale, una mancanza di liquidità cronica che ha segnato profondamente il tessuto produttivo-occupazionale-sociale del nostro Paese, e non solo.
Si sono così create le condizioni per la nascita di diversi circuiti di moneta complementare, lo strumento ideale e di eccezionale efficacia per supplire alla mancanza di credito e per affrontare al meglio il calo della domanda. Tuttavia, proprio l’eterogeneità e l’ampiezza dei vari circuiti di mutuo credito, ha reso assolutamente necessaria l’istituzione di un’associazione che possa assolvere al ruolo di capofila al fine di tutelare e rappresentare gli interessi della categoria.
Scegliere di rientrare in un unico soggetto associativo in grado di raccogliere tutte le migliori esperienze di mutuo credito in Italia e di costituire un’unica ed unisona voce legittimata ad interloquire con i Comuni, con i Legislatori nazionali ed internazionali, con le realtà imprenditoriali del nostro Paese è l’unica via per dare forza e credibilità ad un settore di mercato, per quanto utile e proficuo, ancora giovane.
Inoltre, dato il grande successo dei sistemi di moneta complementare negli ultimi anni, sempre più attenzione ed interesse sta giungendo anche dal mondo istituzionale: al momento è stata depositata una Proposta di Legge alla Camera dei Deputati e diverse regioni (tra cui Lombardia e Molise) stanno attivando sistemi di compensazione locali. Anche per questo è necessario che i gestori di questi network aderiscano a delle norme chiare e specifiche, che diano ancora più solidità e credibilità alla categoria.
AMC, per tali motivi ha aderito in qualità di socio fondatore all’Osservatorio sull’uso dei sistemi ADR, il primo centro di ricerca in Europa per l’innovazione sociale ed al Tavolo tecnico di condivisione delle responsabilità sociali, multi-stakeholder, multilivello e multi-settoriale per la “ricerca e sperimentazione di prassi condivise di mutuo credito”, convocato dall’Osservatorio sull’uso dei sistemi ADR, in attuazione della raccomandazione del Comitato dei Ministri agli Stati Membri – CM/Rec (2014)1 del 22.01.2014 che si è tenuto in data 9 marzo a Roma.
Il 12 marzo nella prestigiosa Sala del refettorio nella splendida cornice istituzionale della Camera dei Deputati di Palazzo San Macuto a Roma, alla presenza di illustri esponenti del mondo politico, economico ed accademico quali l’Avv. Francesco Gianni dello Studio Legale Gianni, Grippo, Cappelli & Partners, il Presidente dott. Tommaso Marvasi del Tribunale delle Imprese di Roma, l’On.le Sergio Boccadutri, l’On.le Roberto Marti, il prof. Antonino Galloni viene presentata AMC, acronimo di Asso Mutuo Credito. Evento organizzato dai rappresentanti di SOS MEDIA in collaborazione con l’Osservatorio sull’uso dei sistemi ADR ed è stato presieduto dalla dott.ssa Francesca Tempesta.
Questo evento segna un passaggio storico nello scenario economico-legislativo del nostro Paese, infatti la AMC è il primo e unico punto di riferimento per tutti i soggetti coinvolti o interessati a vario titolo al mondo della moneta complementare.



TAG: moneta complementare credito partnership barter amc



ARCHIVIO


TAG