ACCEDI    
« Indietro

Premiati a CALL FOR IDEAS 2015

21 Maggio 2015
Condividi su: condividi su twitter condividi su facebook condividi su google plus condividi su linkedin

ExcellentNet vince il concorso CALL FOR IDEAS, come start up innovativa che ha saputo reinterpretare l'ecommerce b2b e il baratto tra imprese (corporate barter) in ambiente digital.

La presentazione dei progetti selezionati vincitori del concorso CALL FOR IDEAS 2015 avrà luogo Venerdì 22 maggio ore 12 a Treviso, nell'ambito di SMART BUSINESS. L’IMPRESA DIVENTA DIGITALE? L'evento organizzato da Unindustria Treviso, UNIS&F, Club Bit, Club TI e Informatici Senza Frontiere, dedicato al fenomeno delle tecnologie intelligenti, la partecipazione è gratuita previa iscrizione. 

L’evento fa parte di COMPRENDEREXCAMBIARE 2015, il programma di cultura d’impresa di Unindustria Treviso, dedicato ai grandi trend che stanno trasformando il mondo, per imparare a coglierne potenzialità e opportunità, premessa indispensabile per avviare il cambiamento.

Programma:

09.40 Apertura dei lavori - Giuseppe Bincoletto, Vice Presidente UNINDUSTRIA TREVISO
09.45 Apertura dei lavori - Girolamo Botter, INFORMATICI SENZA FRONTIERE
09.50 Keynote - Essere SMART Alessandro Garofalo, Esperto di Innovazione
10.00 Benefici e valore dello SMART - Giovanni Miragliotta, Responsabile della Ricerca Osservatorio Smart Manufacturing School of Management Politecnico di Milano
11.00 Presentazione di idee ed Elevator SMART Pitch sulle tematiche IoT, 3D, Big Data, Cloud Computing, Smart “All”, Mobile, Security, Web Marketing e Advanced Materials 

Quella che stiamo vivendo è una “rivoluzione industriale” che questa volta non meccanizzerà il lavoro manuale, ma quello mentale. Una nuova era caratterizzata dallo straordinario progresso delle tecnologie digitali messe a disposizione del pubblico e fondata sulla convergenza digitale di hardware sempre più veloci e meno costosi e software sempre più adattabili e fruibili. La fantascienza sta diventando realtà: i dieci miliardi di “oggetti” oggi connessi alla Rete potrebbero diventare cinquanta miliardi nel 2020. Si annuncia un mondo nel quale ci saranno sensori incorporati in macchine utensili, aerei, auto, semafori, strade e abiti. Impianti di ogni tipo o elettrodomestici comunicheranno con la Rete. Si profila il Fog computing, vale a dire un’intelligenza distribuita che permetterà di ridurre gli sprechi d’energia e migliorare la manifattura, i trasporti, la qualità della vita, del lavoro e del tempo libero. Ci attende un mondo nel quale, semplicemente, molti lavori di concetto non esisteranno più perché saranno svolti dai computer e in cui avremo accesso a un’abbondanza mai vista prima di tecnologie, di nuovi prodotti e di nuovi servizi. Molto del nostro modello economico e del nostro modo di vivere apparirà antico, superato e in molti casi irreversibilmente cambiato.



TAG: premio unindustria news barter ecommerce startup



ARCHIVIO


TAG